The Dicetroyers

Oltre 25 anni di Magic: la storia del più famoso CCG

The Dicetroyers Magic

Quando nel 1993 Richard Garfield ideò un nuovo gioco di carte, non aveva la benché minima idea di cosa avrebbe scatenato in tutto il mondo! Ma forse la Wizards of the Coast aveva già intuito qualcosa nel decidere di pubblicarlo e sappiamo bene come questa compagnia ci conosce e sa come prenderci.

Fatto sta che oggi Magic the Gathering è IL gioco di carte collezionabili per eccellenza, l’indiscusso capostipite del genere e punto di riferimento per tutti i CCG che sono venuti dopo.

27 anni di storia per un totale di circa 20mila carte uniche, un numero che continua a crescere con le espansioni del gioco base (quattro all’anno di almeno 200 carte, che mischiano nuove edizioni e ristampe) e i set speciali, che propongono modalità di gioco alternative come Commander, Planechase, Archenemy e Conspiracy.

Il gioco si è drasticamente evoluto nel corso della sua lunga storia aggiungendo nuove meccaniche e affinando le regole, al punto che un veterano potrebbe essere perlomeno straniato a riprendere in mano il suo deck dopo qualche anno di stop!

Il cuore di Magic rimane però invariato: sei un potente stregone, ovvero un Planeswalker, che duella con i suoi avversari lanciando spell grazie al mana a sua disposizione.

Creature, Artefatti, Istantanei, Stregonerie, Incantesimi, Terre e Planeswalker (sì, sei un Planeswalker che può giocare Planeswalker… ci si abitua dopo un po’) sono i mattoni per costruire il mazzo, aka Grimorio, e strutturare la tua personalissima strategia per sbaragliare gli avversari.

Cinque sono i colori del mana e delle carte di Magic, che corrispondono ad altrettanti archetipi di gioco:

  • il Bianco, che assembra vasti eserciti di Creature che si supportano a vicenda;
  • il Blu, che mantiene il controllo sul campo impiegando contromagie;
  • il Verde, che punta a schierare rapidamente le Creature più forti;
  • il Nero, che elimina le Creature avversarie e riprende le proprie dal Cimitero;
  • il Rosso, che infligge più danno possibile il più rapidamente possibile.

Da questi cinque concetti di base nascono un’infinità di varianti, combinazioni e strategie, dando vita a un gioco dai profondi risvolti tattici… Accurate pianificazioni che vengono puntualmente rese vane PESCANDO LA QUINTA TERRA DI FILA! Ma essere alla mercé della sorte è parte del gioco, che piaccia o meno.

Ora, da questo quadro sommario emerge con chiarezza un semplice fatto: Magic ha taaaaaaaaaaaante carte ed è sempre una tragedia tenerle in ordine.

Per questo noi di The Dicetroyers abbiamo deciso di creare prodotti dedicati al mondo dei CCG, sia per conservare con stile la vostra collezione, sia per portare ovunque i vostri Grimori!

Il nostro Organizer per Magic the Gathering è pensato per ospitare le carte imbustate (come è doveroso che siano) in sei deck holder e in una serie di comparti aggiuntivi, utilizzabili anche per token e dadi: la capacità indicativa è di 1030 carte con buste da 60 micron e di 810 carte con buste da 100 micron. 

I sei alloggiamenti sono rotanti ed estraibili, per offrire una migliore accessibilità, e sono contraddistinti da simboli che richiamano i cinque colori di Magic più un sesto per indicare il multicolore, per rendere più facile suddividere la propria collezione: una decorazione simile è presente anche all’esterno dell’Organizer per offrire un tocco di estetica in più.

Per favorire invece la portabilità e la protezione del Grimorio, abbiamo sviluppato un portamazzi dedicato ai CCG con coperchio a scatto.

Se volete incontrare lo scorno di tenere le carte senza buste protettive potrete alloggiarne fino a 330, invece la capacità raggiunge le 280 carte con buste da 40 micron, 250 con buste da 60 micron e 190 con buste da 100 micron: in una situazione media potrete quindi trasportare con la massima sicurezza e confort 4 mazzi Standard da 60 carte oppure 2 mazzi Commander da 100 carte.

Per facilitare la suddivisione di mazzi e carte, il portamazzo è dotato di 8 divisori, che possono essere liberamente rimossi e riposizionati per meglio adattarsi alle esigenze di ognuno.

Poiché anche l’occhio vuole la sua parte, il portamazzo è decorato all’esterno e si può scegliere tra due varianti, Cherry per uno stile più retro e raffinato oppure Crate per un effetto moderno e dinamico.

Scopri gli altri prodotti dedicati ai CCG e contattaci per ogni richiesta o domanda!

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*